Nabla Cosmetics Brow Divine • Review & Swatches

14:35

Avete presente quelle belle sopracciglia che si vedono sulle copertine dei giornali, folte, definite, con una forma perfetta e comunemente classificate come "ad ala di gabbiano"? Ecco. Io al posto dell'ala di gabbiano avevo una rondine, come gli uccelli stilizzati che disegnano i bambini da piccoli: un monociglio perfetto.
E così iniziò l'era dello spinzettamento selvaggio e home made - di cui ho trovato reperti fotografici che era meglio dimenticare per sempre - e che ha avuto come conseguenza delle povere sopracciglia spelacchiate, piene di buchi e diversissime l'una dall'altra. 

Da portatrice sana di eyebrows à la Cara Delevingne a sfigata con le sopracciglia spennacchiate!

(Ah, avete visto il magazine? Sì, è Jute Magazine ed è uno dei due giornali usciti sia in versione web che cartacea, all'interno del quale è presente un editoriale per cui ho curato il makeup! Fa un certo effetto vedere il mio nome stampato su carta... Ringrazio ancora i fotografi Gioconda & August per volermi spesso nel loro team!)
La notizia dell'uscita delle nuove matite automatiche Brow Divine di Nabla Cosmetics è stata un fulmine a ciel sereno: avevo da tempo terminato la famosa Brow Wiz di Anastasia Beverly Hills e cercato invano una degna sostituta.
E poi sono arrivate loro.

5 colori, adatti a (quasi) tutti i tipi di capelli, un packaging elegante e funzionale, una formula performante e una mina sottilissima. Praticamente abbiamo già fatto la review!
Le linee del packaging sono molto raffinate e curate ma la cosa più importante è che sono matite automatiche con la mina retraibile, questo vuol dire che se anche la tirate fuori un po' troppo potete rimandarla indietro senza invocare i Dei dell'Olimpo, i signori della guerra, i re e Xena.

Ogni matita contiene 0,085g di prodotto, che posso sembrare pochi ma bisogna considerare che non c'è bisogno di appuntarle e e non c'è quindi spreco di prodotto.
Un'altra caratteristica importante è la presenza di un pettinino piccolo e solido all'esremità della matita che permette di pettinare le sopracciglia in maniera precisa sia prima della definizione che dopo, per sfumare in maniera ottimale le linee appena disegnate e non creare un effetto troppo finto.
La formula non è né troppo secca né troppo dura: hanno la giusta consistenza per rilasciare la quantità di prodotto che serve per essere precisi, senza rendere necessario ripassare il colore più e più volte e senza consumarsi troppo velocemente o rischiare di avere sopracciglia alla Elio per aver usato e dosato male il prodotto.
Venus potrebbe risultare leggermente meno scrivente delle altre ma è un effetto dato dal fatto che è un colore davvero chiaro e se usata come matita per definire, su un colore di sopracciglia sbagliate potrebbe dare l'impressione di non colorare.
La più scrivente delle cinque è invece Jupiter, che è leggermente più morbida e scrivente delle altre, ma comunque non c'è rischio di calcare troppo la mano, specie se è il colore che più si adatta alle vostre esigenze.
(Qualcuno vuole aggiungere ancora le parole "colore", "sopracciglia" e "scrivente"? #Problemidisinonimi)

Per quanto riguarda i colori mi affido alla descrizione di Nabla, perché non saprei trovare parole più giuste per definirli!
Venus: beige-taupe. Adatta a tutti i tipi di biondo e per disegnare la forma del sopracciglio come step preliminare.
Mercury: marrone caldo. Adatta a capelli castani di media tonalità dal riflesso caldo o ramato.
Neptune: marrone freddo. Adatta ai capelli castani dai più chiari fino ai medio-scuri, ed anche ai capelli grigi o argentati.
Jupiter: marrone scuro neutro ed intenso. Adatto ai capelli castano scuro.
Uranus: marrone scuro freddo. Adatto a capelli mori o neri.

Venus è una matita jolly, che può essere utilizzata sia se è il match perfetto per le vostre sopracciglia/capelli, sia per chi come me ha tre peletti in croce e ha bisogno di ridisegnare e ricostruire il sopracciglio. Io la utilizzo proprio con questo scopo, come una sorta di struttura che mi aiuta ad avere un disegno guida non troppo definito e marcato per poi procedere all'applicazione di Mercury per riempire e armonizzare il tutto al mio colore di capelli.

Prima usavo Neptune per definire e Mercury per riempire e credevo di aver trovato la combo perfetta, ma dovevo stare attenta perché Mercury è più fredda, adatta al mio biondo cenere e non creava stacco con i miei peli naturali, se non perché era appena più scura. Il risultato mi piace comunque molto ma mi indurisce un po' di più i lineamenti e devo stare attenta a non calcare troppo la mano. Ma con Venus + Mercury ho trovato la pace dei sensi!

Lasciando perdere come ho applicato le matite, vi mostro i colori sul mio sopracciglio in modo che possiate farvi un'idea di come risultano in confronto alle mie sopracciglia naturali biondo cenere.
Per quanto riguarda la durata, le applico la mattina prima di andare a lavoro, intorno alle 9.00 e le strucco la sera senza alcun tipo di problema con un qualsiasi struccate, gel detergente o acqua micellare. Utilizzo comunque sempre un gel trasparente, più che per fissare il colore perché ho i peletti piuttosto lunghi e mi piace che rimangano ordinati. Le matite perdono leggermente intensità nella zona dove applico la matita solo sulla pelle, per ridisegnare la forma, ma purtroppo ho una pelle mista che tende un po' ad ungersi e infatti spesso la zona sopra le sopracciglia la trovo lucidina, con il fondo che vaga un po' dove meglio crede. Detto questo, la forma rimane comunque intatta e non sento la necessità di ritoccarle durante la giornata!

Come potete vedere, Venus da sola è troppo chiara, devo calcare tanto la mano facendo risultare il sopracciglio molto innaturale e troppo disegnato. Anche Mercury da sola è troppo chiara e calda, si armonizza bene al mio colore di capelli ma non mi piace lo stacco della componente calda sulla pelle. Neptune e Jupiter come tonalità sono simili, ma Neptune è più fredda di Jupiter ed è il colore che meglio si adatta alle mie sopracciglia naturali... ma in questo momento stona con il mio colore di capelli! Applicando Neptune prima e Mercury poi l'effetto finale mi piace molto, ma devo stare attenta a non avere uno scalpello al posto della mano o rischio un effetto un po' troppo scuro e più innaturale. Uranus la escludiamo perché è davvero troppo troppo scura per me, al massimo potrei disegnarci leggermente qualche peletto qua e là per dare tridimensionalità... ma chi ha voglia? Venus come "disegno preparatorio" e una prima definizione e Mercury, per scurire e scaldare, sono la combinazione perfetta e credo che farò fatica a lasciarla!

Voi le avete provate? Come vi trovate?
Per me sono un prodotto promosso a pieni voti, con un prezzo ragionevole (11,90€ ciascuna), un'ottima formula e durata, un range di colori abbastanza versatile (ma manca qualcosa per le super rosse forse!), un packaging bello ed intelligente (odio profondo per le matite automatiche che non tornano indietro!) e di cui c'era proprio bisogno!

You Might Also Like

6 commenti

  1. Incredibbbile..adesso che ho scelto il colore (Uranus!) mi sono dimenticata di metterla nel carrello quando ho fatto un ordine lunedì da una bioprofumeria -.- sono da ricovero.
    Comunque ho scelto anche grazie alle tue foto, graaaaazie <3
    Un bacionone <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce l'ho fattaaaaa! :))
      Ahahah comunque sì, per te che sei scuretta forse Uranus è la meglio! Neptune ho idea sia troppo chiara e le altre troppo calduccine...

      <3 <3 <3 :)

      Elimina
  2. Non uso prodotti per le sopracciglia ma guardando i tuoi swatches queste non sembrano niente male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina! :)
      Io ho delle sopracciglia talmente brutte che devo usarli quasi "per forza"... ma in realtà anche se avessi delle belle sopracciglia, una leggerissima definizione la darei comunque, per mio gusto personale! :)

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Ciao Camilla :)!
    Rileggendo del tuo passato mi è impossibile non pensare al mio. Sopra i miei occhi giaceva un pelosissimo monociglio (da far invidia ad Elio, giuro eh!) di cui mi vergognavo terribilmente. Poi finalmente la signora madre ha dato il via libera e io con la mia totale inesperienza ho fatto un vero e proprio sterminio. Fortunatamente non ho recato grossi danni e con il passare di qualche anno sono riuscita a riavere folte sopracciglia che adesso amo. Nonostante questo mi piace infoltirle ulteriormente.

    Avevo già adocchiato le Brow Divine e il tuo post mi ha convinta. Credo che darò loro una chance. Grazie, un bacio!!!

    RispondiElimina

✎ Grazie per i vostri commenti! ✎ ❤

buzzoole code